Skincare mixology: quante volte cambiare beauty routine

Pubblicato il: 08/09/2021 - Categorie: News

In questo articolo vogliamo partire da una delle domande più frequenti del mondo skincare: quante volte dobbiamo cambiare beauty routine prima che la pelle si abitui ai benefici ottenuti, ma soprattutto è possibile mixare due o più prodotti cosmetici per creare la tua texture "personalizzata"? L'abbiamo chiesto ai dermatologi Skinius.

È vero che la pelle si abitua ai dermocosmetici?

Perché evitare di mixare i prodotti dermocosmeticiAbbiamo chiesto ai nostri dermatologi se effettivamente una pelle può diventare assuefatta o abituata a un dermocosmetico, tanto che le sue funzioni vengano vanificate. In realtà i nostri esperti chiariscono che non esiste un meccanismo diretto affinché la pelle diventi immune a un prodotto dermocosmetico nel tempo. Ma è la pelle che cambia e le esigenze dermatologiche possono essere influenzate da fattori esterni come clima, assunzione di farmaci, stile di vita, squilibri ormonali e altri possibili problematiche cutanee. È normale quindi che nel tempo possa cambiare la percezione di una crema o siero sulla pelle a seconda della stagione, non certo perché la pelle si è abituata. In alcuni casi questo fenomeno può anche non presentarsi e la pelle potrebbe trovare il suo comfort ideale con un dermocosmetico anche tutto l'anno per molti anni.

Possiamo mixare i prodotti?

La Commissione Europea ha recentemente adottato una proposta di revisione della GPSD (Direttiva sulla Sicurezza Generale dei Prodotti) che, fra l’altro, sottolinea la necessità di un profilo di sicurezza anche per i prodotti commercializzati on line. Torna così a galla il problema dei “mix casalinghi” di più cosmetici e, nello spirito della GPSD, questa pratica è fortemente sconsigliata. Perché? Si creerebbe un "nuovo" prodotto cosmetico (risultante dal mix) del quale non è stata testata in alcun modo la sicurezza. Infatti non sarebbe noto il profilo di sicurezza del prodotto risultante dalla miscela creando un potenziale rischio per il consumatore. 

Il PIF e la sicurezza di un prodotto

Ogni azienda che immette un prodotto sul mercato, dota per legge il singolo prodotto di un PIF (Product Information File), un dossier tecnico che comprende anche la Valutazione della Sicurezza del Prodotto Cosmetico così come viene commercializzato dall'azienda produttrice. È chiaro come mixando più prodotti non sia più possibile garantire il profilo di sicurezza della miscela risultante. Ecco perché, la pratica di "mix" è ritenuta fortemente sconsigliata e la sua regolamentazione è attualmente oggetto di discussione della Commissione Europea.

Nella presentazione della proposta, la Commissione ha sottolineato come l’incremento delle vendite online abbia portato all'esigenza di nuovo testo di regole di sicurezza per tutelare i consumatori affinché diminuiscano i rischi connessi a un errato uso domiciliare dei prodotti, spesso superficialmente promosso tramite i social network. Ovviamente il Regolamento aggiornato interesserà sia prodotti distribuiti online che via canali tradizionali.

No al Mix, Sì al layering

Per ottenere il massimo dalla beauty routine non serve quindi mixare i prodotti, quanto più procedere per step, passaggi o stratificare l'applicazione. Questa tecnica viene chiamata layering. Il layering è ritenuto sicuro e consigliato perché attendendo tra un'applicazione e l'altra è possibile gestire meglio eventuali problematiche.

Milis, Delika e ALUSAC: usali insieme per una tripla detersione

Sappiamo quanto sia importante effettuare una doppia detersione per prevenire non solo l'invecchiamento cutaneo, ma anche impurità e secchezza, ma che dire quando si agisce in 3? Più la pelle si mantiene pulita in profondità e più sarà possibile apprezzare i risultati dei trattamenti successivi. I detergenti della linea SKINIUS si sposano perfettamente con ALUSAC detergente in quei casi in cui la pelle è asfittica o mista e ha bisogno di un'azione che non si limita a riequilibrare la produzione di sebo, ma anche a idratare la pelle in profondità grazie alla texture cremosa di MILIS latte detergente. Importante è sempre seguire bene i passaggi applicando un prodotto dopo l'altro senza sovraccaricare la pelle. Vediamo quali risultati possiamo ottenere da una detersione viso sinergica.

Doppia detersione antiaging: la base della skincare antietà che prevede l'applicazione in successione di MILIS latte detergente e DELIKA acqua micellare

Azione riequilibrante e tonificante: per chi invece desidera dire addio all'effetto oily ALUSAC detergente seguito da DELIKA acqua micellare anche ad uso tonico senza risciacquo.

Azione struccante e antibatterica: MILIS latte detergente e ALUSAC detergente, per unire il démaquillage al potere levigante e riequilibrante di ALUSAC.

Tripla detersione: in quei casi in cui la pelle ne ha davvero bisogno e previo il consulto del dermatologo, può essere utile associare l'azione struccante di MILIS a ALUSAC e terminare con DELIKA ad uso tonico.

skincare mixology è davvero efficace?

FOSPID Siero Attivo e la sua multifunzione

L'azione booster antietà e rigenerante di FOSPID siero attivo risulta utile non solo prima della crema o ad uso singolo come trattamento notte, ma anche per un'applicazione localizzata su macchie, cicatrici e lassità. Quello che pochi sanno è che l'incredibile texture di FOSPID siero attivo risulta performante anche come maschera viso rigenerante. Con una maggiore quantità di prodotto e una posa di 5/10 minuti, FOSPID siero attivo, agisce come maschera viso rigenerante e antiaging, ideale prima delle grandi serata o appuntamenti. Ma non finisce qui, molti dermatologi lo consigliano anche come doposole per restituire alla pelle idratazione ed elasticità, ma anche prima del solare, ideale se seguito da PLUSOL crema solare sempre marchio Skinius. 

fospid siero attivo multifunzione skinius

Come usare le creme Skinius dopo altri trattamenti per la pelle

La linea Skinius è spesso consigliata dai dermatologi anche in seguito a trattamenti medici o particolari pratiche esfolianti come il gommage o lo scrub, ma anche a supporto di determinati patch per il viso e corpo. Scopriamo come.

Acidi ed esfolianti viso: riequilibra la pelle del viso con Fospid Siero Attivo

Salicilico o glicolico sono i trattamenti esfolianti più comuni e utilizzati, meglio se eseguiti dal dermatologo. L'acido glicolico favorisce il rinnovamento cellulare e una pelle visibilmente più luminosa e compatta, al riparo da microrughe. Importante in caso di pelle sensibile, prima di procedere a queste pratiche di bellezza, è chiedere il consulto del dermatologo. fospid siero attivo + olio per il viso

L'acido salicilico contribuisce ha promuovere un'azione esfoliante ideale per restituire equilibrio anche alle pelli miste, grasse e acneiche

L'azione esfoliante di questi acidi favorisce la comparsa di una pelle più giovane e delicata che può risultare però anche più sensibile. In questi casi, molti dermatologi consigliano l'azione rigenerante di Fospid siero attivo, che grazie al complesso Fospidina riequilibra la pelle in profondità supportando tutte le attività cellulari tra cui la produzione di collagene ed elastina. 

Se fai un trattamento esfoliante in casa, segui scrupolosamente tutte le indicazioni d'uso raccomandate dall'azienda produttrice. 

Natrux, Fospid e Delika Towel: la nuova microesfoliazione

Per favorire il rinnovo cellulare della pelle del corpo esistono due trattamenti principali: scrub e gommage. Questi tecniche di bellezza si avvalgono di particolari particelle in granuli che aiutano a esfoliare delicatamente la cute nei suoi strati superficiali. Il team di ricerca Skinius ha però pensato a una nuova tecnica innovativa chiamata cotton scrub ideale per permettere anche alle pelli più sensibili di non rinunciare all'azione esfoliante. 

Il cotton scrub si avvale della trama di cotone 100% riciclabile di DELIKA towel. Questo processo esfoliante può essere eseguito sotto la doccia, su pelle umida, ma anche asciutta per un'azione più decisa. In questo modo si ottiene un perfetto scrub meccanico modulabile attraverso il massaggio manuale che aiuta a prevenire rossori e irritazioni. Ancora una volta il team di ricerca Skinius ha trasformato un semplice accessorio in un trattamento efficace e innovativo, ma soprattutto rispettoso anche delle pelli più sensibili. A seguire è importante ripristinare il film idrolipidico con la corretta idratazione attraverso NATRUX crema corpo che grazie alla Fospidina e ai suoi principi restitutivi riesce a riequilibrare la pelle, lasciandola morbida, compatta e luminosa. 

cotton scrub Skinius come funziona

Le creme Skinius vengono create e formulate per rispettare tutti i tipi di pelle, anche quelle più sensibili; questo permette alla linea di essere versatile e rispondere alle esigenze dermatologiche tutto l'anno. La nostra mission è infatti quella di promuovere una bellezza più autentica e cosciente che ascolta le sensazioni ed emozioni della pelle in ogni momento dell'anno e della vita e che ci permette di selezionare una skincare che si adatta alla perfezione a viso e corpo.

Condividi

Aggiungi un commento

 (con http://)