Gli ultimi articoli

Il sole può rovinare i capelli? Il sole può rovinare i capelli?
Come scegliere lo spray protettivo per capelli per una chioma protetta e al sicuro sotto il caldo e il sole di quest’estate.

Si può usare la crema viso in gravidanza? Si può usare la crema viso in gravidanza?
In dolce attesa cominciano a subentrare una serie di dubbi sull'utilizzo di dermocosmetici, make up e prodotti per capelli, abbiamo perciò chiesto il parere dei nostri dermatologi per comprendere come e se continuare a utilizzare la stessa skincare.

Troppo vento? Ecco le soluzioni anti nodi ai capelli! Troppo vento? Ecco le soluzioni anti nodi ai capelli!
Mare, sole e vento tra i capelli possono favorire l'aumento di capelli secchi e con nodi. Per ovviare a questo inestetismo e favorire una chioma luminosa e fluente è importante scegliere un'ottima maschera da usare come trattamento ristrutturante per capelli.

Irritazione dell'inguine da sfregamento: le creme per chi va in bici Irritazione dell'inguine da sfregamento: le creme per chi va in bici
Ormai non è più un trend olandese: il 2020 è l'anno delle città ciclabili. Milano ha ampliato la sua rete per permettere un ambiente più sostenibile così come la maggior parte delle città d'Italia. L'obiettivo è ritrovare metropoli più green non solo a livello ambientale, ma anche economico e salutare. Sì, perché la bici può essere un alleato della tua bellezza a patto che si rispettino le gi [...]

Cosa (e chi) c'è dietro a un prodotto Skinius Cosa (e chi) c'è dietro a un prodotto Skinius
Incontra la fondatrice di Skinius, Mariagrazia Boniardi, biologa e ricercatrice che da sempre convive con una pelle sensibile e reattiva. Proprio da questa problematica è nato il mondo Skinius e quindi da un'esigenza non solo di bellezza, ma di benessere totale. La fondatrice condivide alcuni momenti della sua vita che hanno portato poi alla nascita e crescita di Skinius e della mission antiage!

Guarda tutto

Cerca nel blog

Regala una Carta Regalo

  

Skincare Mixology: come combinare i prodotti Skinius con altri cosmetici

Pubblicato il: 12/05/2020 - Categorie: News

In questo articolo ti spieghiamo come integrare al meglio le formulazioni che non fanno parte della famiglia Skinius con i nostri prodotti: un viaggio cosmetico che parte da una premessa molto importante... scopri subito quale!

È vero che la pelle si abitua ai dermocosmetici?

Quante volte hai sentito dire che è necessario cambiare beauty routine, perché dopo un po' la pelle si abitua agli attivi e i risultati non sono più evidenti? Abbiamo chiesto ai nostri dermatologi se effettivamente una pelle può diventare assuefatta o abituata a un dermoscometico, tanto che le sue funzioni vengano vanificate. In realtà i nostri esperti chiariscono che non esiste un meccanismo diretto affinché la pelle diventi immune a un prodotto dermocosmetico nel tempo. Ma le esigenze dermatologiche possono essere influenzate da fattori esterni come clima, assunzione di farmaci, stile di vita, squilibri ormonali e altri possibili problematiche cutanee. È normale quindi che nel tempo possa cambiare la percezione di una crema o siero sulla pelle a seconda della stagione, ma in alcuni casi questo fenomeno può anche non presentarsi e la pelle potrebbe trovare il suo comfort ideale con un dermocosmetico anche tutto l'anno.

Come usare le creme Skinius insieme ad altri prodotti?

Le creme Skinius sono in grado di rispettare le pelli più sensibili grazie all'alta concentrazione di Fospidina, un complesso innovativo e versatile, e di conseguenza possono essere utilizzate in combinazione ad altri prodotti senza causare, nella maggior parte dei casi, effetti collaterali. Si tratta di skincare mixology, una pratica che permette di utilizzare con coscienza e attenzione diverse abitudini beauty nel massimo rispetto della pelle. Vediamo come usare ognuno dei nostri prodotti in combinazione con altri.

Milis e Delika: usali insieme a detergenti viso in olio e mousse

Sappiamo quanto sia importante effettuare una doppia detersione per prevenire non solo l'invecchiamento cutaneo, ma anche impurità e secchezza cutanea. Più la pelle si mantiene pulita in profondità e più sarà possibile apprezzare i risultati dei trattamenti successivi. In molte ci avete chiesto come possiamo abbinare MILIS o DELIKA con olio o mousse detergenti. Ecco i nostri consigli:

  1. Latte detergente + Olio: la combinazione latte detergente e olio è ottima per le stagioni più fredde e ostili, quando la pelle è bombardata da fattori esterni estremi come sbalzi di temperatura e alti livelli di smog. In questi casi, può essere utile combinare la texture vellutata di MILIS a un olio detergente. Questi nuovi prodotti per démaquillage hanno riscosso molto successo proprio perché eliminano per affinità le particelle più grasse dei prodotti per il make-up che si accumulano sulla pelle. Un olio detergente viso è molto performante per eliminare anche il trucco più ostinato come eyeliner e mascara. 
    Come combinare i prodotti? Comincia con l'olio detergente per rimuovere anche il make up waterproof e procedi con MILIS detergente. Risciacqua il tutto e procedi con la crema viso con Fospidina.
  2. MILIS Latte detergente + mousse: la doppia detersione con latte detergente e mousse è preferibile in caso di pelle tendente al secco e per chi ricerca una coccola avvolgente. Le mousse detergenti si avvalgono però di agenti schiumogeni, che potrebbero aggravare i problemi di una pelle già sensibile, perciò affidati a prodotti acquistati in farmacia. 
    Come combinare i prodotti? Parti con il latte detergente MILIS con l'aiuto di un dischetto di cotone, procedi con la mousse massaggiando delicatamente la pelle per favorire il microcircolo. Risciacqua il tutto con acqua tiepida.
  3. Olio + DELIKA acqua micellare: in caso di pelle mista e grassa, la parola OLIO crea un certo allarmismo. Questa tecnica di doppia detersione va usata con parsimonia, è vero, ma i migliori oli detergenti possono essere applicabili anche su cute tendente al grasso, se combinati a una buona acqua micellare ricca di prebiotici e Fospidina come DELIKA. Se preferisci termina con un detergente specifico per pelle impura a base di Alusil.
    Come combinare i prodotti? Applica con un dischetto di cotone l'olio detergente, procedi con DELIKA acqua micellare e sublima l'azione struccante con un panno in microfibra.
  4. MILIS latte detergente + DELIKA acqua micellare: la doppia detersione Skinius ti permette di sfruttare le potenzialità del complesso Fospidina e ottenere due azioni in una.
    Come combinare i due prodotti? Per un effetto opacizzante parti con MILIS latte detergente e finisci con DELIKA acqua micellare. Per un'azione extra idratante comincia con DELIKA acqua micellare, sciacqua il viso e tampona con un asciugamano morbido; prosegui con MILIS latte detergente per lasciare sulla pelle un tocco vellutato.
  5. Mousse detergente + DELIKA acqua micellare: il double cleansing preferito dalle più giovani, perché pratico e veloce, lasciando sulla pelle una sensazione di tonicità e turgore.
    Come combinare i due prodotti? Applica la mousse detergente con un massaggio, risciacqua e procedi con DELIKA acqua micellare. Infine stendi le tue creme Skinius preferite.

Linea Fortiker: come abbinarla agli oli per capelli 

La linea Fortiker di Skinius contiene l'esclusivo complesso Glixina che regala dalle radici alle punte un'azione fortificante, ristrutturante e volumizzante. Questa linea per capelli si adatta ai bisogni del cuoio capelluto più sensibile senza rinunciare a una sensorialità di texture pari a quelle dei migliori saloni di haircare. La linea si articola in 3 prodotti: shampoo, maschera e lozione Fortiker che possono essere affiancate anche a un olio per capelli di un altro brand. Ecco come:

  1. FORTIKER shampoo + FORTIKER maschera + Olio per capelli: apprezzato sopratutto in estate o tutto l'anno, per combattere capelli crespi, poco luminosi e secchi. Molte preferiscono quelli di origine vegetale (cocco, lino, iperico) mentre c'è chi preferisce affidarsi a prodotti professionali.
    Come abbinare i prodotti? Dopo la corretta detersione del capello con shampoo e maschera FORTIKER, asciugare il capello e procedere all'applicazione dell'olio per capelli per lasciare la chioma più ordinata e luminosa. In alternativa, applica l'olio per capelli dopo shampoo e maschera, ma prima dell'asciugatura, per evitare in alcuni casi l'effetto unto.
  2. Olio per capelli + FORTIKER shampoo: esistono oli per capelli che vanno applicati come impacco pre-shampoo su chioma bagnata o umida per ridefinire le lunghezze.
    Come abbinare i prodotti? Applica l'olio per capelli sulle punte, prestando attenzione a evitare il cuoio capelluto per non ingrassarlo. Lascia in posa per 10-15 minuti e poi procedi con Fortiker shampoo e maschera.

Fospid siero attivo da applicare in combinazione all'olio viso

L'olio per il viso aiuta a preservare l'idratazione della pelle, creando una barriera che trattiene i liquidi e ritarda quella sensazione di pelle secca che tira. Ogni olio per il viso ha una funzione specifica: alcuni sono indicati per la detersione, mentre altri hanno un'azione illuminante o energizzante. Importante è scegliere l'olio per il viso con cautela, rivolgendosi prima al consulto di un dermatologo in caso di pelle problematica o mista e grassa: alcune texture possono essere troppo pesanti e incentivare aloni untuosi e l'occlusione dei pori. Ottimo può essere l'applicazione di un olio per il viso associato all'azione rigenerante e antiaging di Fospid siero attivo per un trattamento notte dalle alte performance.

L'associazione di questi due prodotti aiuta a ridare compattezza e a conservare idratazione e turgore per risvegliarsi con una pelle più radiosa. L'altissima percentuale di Fospidina contenuta in Fospid Siero Attivo aiuta infatti i naturali processi di riparazione e rigenerazione per una pelle visibilmente più sana e bella. Applica Fospid siero attivo massaggiando delicatamente per favorire un corretto assorbimento, poi procedi con l'olio per il viso prescelto. Ricorda di utilizzare poche gocce per ottenere un risultato soddisfacente.

fospid siero attivo + olio per il viso

Come usare le creme Skinius dopo altri trattamenti per la pelle

La linea Skinius è spesso consigliata anche in seguito a trattamenti dal dermatologo o particolari pratiche esfolianti come il gommage o lo scrub, ma anche a supporto di determinati patch per il viso e corpo. Scopriamo come.

Acidi ed esfolianti viso: riequilibra la pelle del viso con Fospid Siero Attivo

Salicilico o glicolico sono i trattamenti esfolianti più comuni e utilizzati, meglio se eseguiti dal dermatologo. L'acido glicolico è costituto da una catena di alfa idrossiacidi AHA, estratti dalla canna da zucchero. Queste molecole sono molto piccole e riescono a penetrare tra gli estratti dell'epidermide favorendo l'azione esfoliante che favorisce il rinnovamento cellulare e una pelle visibilmente più luminosa e compatta, al riparo da microrughe. Importante in caso di pelle sensibile, prima di procedere a queste pratiche di bellezza, è chiedere il consulto del dermatologo. 

L'acido salicilico è invece un derivato da estratti di salice bianco, ma si può ritrovare anche in frutta e verdura come albicocche, uva, radicchio, spinaci, fragole e mirtilli. La sua azione esfoliante ha un potere antinfiammatorio e cheratolitico ideale per restituire equilibrio anche alle pelli miste, grasse e acneiche

L'azione esfoliante di questi acidi favorisce la comparsa di una pelle più giovane e delicata che può risultare però anche più sensibile. In questi casi, molti dermatologi consigliano l'azione rigenerante di Fospid siero attivo, che grazie al complesso Fospidina riequilibra la pelle in profondità supportando tutte le attività cellulari tra cui la produzione di collagene ed elastina. Si ha quindi una doppia azione: antiaging da una parte e ricostituente dall'altra. 

acidi esfolianti e fospid siero attivo rigenerante

Se fai un trattamento esfoliante in casa, applica il tuo trattamento esfoliante, lascia agire, risciacqua con acqua tiepida e un detergente neutro e delicato. Asciuga la pelle e procedi con FOSPID siero attivo. Bastano poche gocce. In alcuni casi può essere possibile applicare una crema con Fospidina e acido ialuronico come H2+O crema viso idratante.

Natrux e Fospid per lenire la pelle dopo scrub e gommage

Per favorire il rinnovo cellulare della pelle del corpo esistono due trattamenti principali: scrub e gommage. Questi tecniche di bellezza si avvalgono di particolari particelle in granuli che aiutano a esfoliare delicatamente la cute nei suoi strati superficiali. Lo scrub corpo è solitamente costituito da granuli di una certa grandezza e ricavati da particolari sali, uniti a una base oleosa o cremosa. Il gommage invece si avvale di particelle più piccole e delicate, che si sciolgono pian piano che vengono massaggiate sulla cute. Scrub e gommage possono essere indicati su parti del corpo differenti. Ad esempio il gommage può essere applicato per esfoliare décolleté, interno coscia e addome, mentre lo scrub potrebbe aiutare a favorire il turnover cellulare di gambe ed esterno braccia. 

Scrub e gommage devono essere applicati sotto la doccia o su pelle umida, poiché su pelle asciutta potrebbero risultare eccessivamente abrasivi. L'azione esfoliante di questi due prodotti deve essere sempre seguita da un trattamento idratante come NATRUX crema corpo che grazie alla Fospidina e ai suoi principi restitutivi riesce a riequilibrare la pelle, lasciandola morbida, compatta e luminosa. 

Natrux crema corpo in combinazione a gommage corpo

Patch in tessuto e Rimage contorno per un contorno occhi perfetto

I patch in tessuto o idrogel sono ormai un must have della skincare viso, amatissimi, pratici e funzionali sono utilizzati anche tantissimo dalle star che hanno contribuito al successo di questi trattamenti viso. Agiscono rilasciando in 10/15 minuti gli attivi specifici di cui sono ricchi per ridare allo sguardo l'energia giusta. La pelle del contorno occhi è infatti più delicata e sottile e viene aggredita continuamente da agenti esterni come sole, vento, sbalzi di temperatura, ma anche abitudini quotidiane, stile di vita e l'utilizzo di strumenti elettronici. Tra gli inestetismi più comuni che interessano il contorno occhi ci sono le tante odiate borse e occhiaie, due disturbi che si manifestano a causa di un microcircolo affaticato, per questo la maggior parte dei patch per contorno occhi contiene estratti che favoriscono la normale funzionalità come vitamina C, flavonoidi e antocianine. Ovviamente non tutti i patch occhi possono garantire attenuazione borse e occhiaie più la prevenzione di rughe e microrughe.

Ecco quindi l'utilizzo strategico di contorno occhi e patch in tessuto: tutti i giorni è opportuno applicare un contorno occhi idratante e rigenerante come RIMAGE per prevenire e attenuare rughe, micro rughe, borse e occhiaie. In alcune occasioni, ad esempio dopo una lunga e stressante giornata lavorativa, può essere l'ideale applicare un patch specifico per ridurre uno sguardo stanco e appesantito.

Patch occhi + contorno occhi rimage

Usa RIMAGE contorno occhi mattino e sera tutti i giorni per mantenere la pelle del contorno occhi rigenerata e idratata e più resistente agli attacchi esterni. Puoi conservare RIMAGE contorno occhi anche in frigo e applicarlo la sera sul contorno occhi per un effetto decongestionante, in alternativa la sera applica il tuo patch occhi preferito.  

Le creme Skinius vengono create e formulate per rispettare tutti i tipi di pelle, anche quelle più sensibili; questo permette alla linea di essere versatile e complementare anche a quei prodotti a cui sei più affezionata. La nostra mission è infatti quella di promuovere una bellezza più autentica e cosciente che ascolta le sensazioni ed emozioni della pelle in ogni momento dell'anno e della vita e che ci permette di selezionare una skincare mixology che si adatta alla perfezione a viso e corpo.

Condividi

Aggiungi un commento

 (con http://)