Skincare routine: 5 cose da evitare e 5 cose da fare nella cura della pelle giornaliera

Pubblicato il: 30/06/2021 - Categorie: News

Per mantenersi sana, turgida e naturalmente bella, la nostra pelle necessita di tutta una serie di accortezze da mettere in pratica ogni giorno. Particolarmente importante è la skincare routine che deve essere effettuata con la massima attenzione e utilizzando prodotti adeguati alla propria tipologia cutanea. Ma cosa occorre fare e cosa è meglio evitare nella routine quotidiana per curare la pelle del viso? Scopriamolo insieme.

Skincare routine: cosa NON FARE

Prendersi cura della propria pelle è essenziale, malgrado accada spesso di non avere troppo tempo a disposizione. In realtà, sono sufficienti pochi accorgimenti mirati per ottenere ottimi risultati. Iniziamo, vedendo gli errori da evitare.

Non idratare la pelle di viso e collo

Skincare cosa fare e cosa non fare - skinius

Non idratare la pelle di viso e collo equivale a favorirne il precoce invecchiamento. La pelle di viso e collo, e in generale di ogni regione cutanea, deve essere adeguatamente dissetata. Un’accortezza che rappresenta un must imprescindibile. Idratare la pelle di viso e collo è infatti fondamentale per evitare la formazione di rughe e di altre problematiche, come spiacevoli e antiestetiche macchie. Quando la pelle non è correttamente idratata tende a subire maggiormente rotture delle fibre elastiche e collageniche, aprendo la porta alla perdita della sua integrità e naturale bellezza.

Strofinare il viso invece di tamponare

Gli errori da non fare nella tua skincare - skinius

Uno degli sbagli più comuni quando ci si lava il viso è quello di asciugarlo, strofinando l’asciugamano come carta vetrata, con la convinzione che in questo modo la pelle si pulisca più a fondo. In realtà, si tratta di un errore grossolano. L’ideale sarebbe tamponare il viso con un panno di cotone, meglio se riciclabile al 100%. in modo tale da evitare che la pelle, si disidrati, perda la sua naturale elasticità e si esponga così all’insorgenza precoce di rughe. Il team di ricerca Skinius ha messo a punto una nuova tecnica esfoliante chiamata cotton scrub, eccezionale per garantire alla pelle un trattamento di pulizia profondo ma delicato e adatto alla pelle sensibile.

Conservare i prodotti di bellezza in ambienti umidi

come conservare i cosmetici correttamente skinius

La conservazione dei prodotti di bellezza usati nella propria skincare routine è un’accortezza essenziale per una skincare routine più cosciente. Ricorda di conservare sempre le tue creme in ambienti freschi e asciutti e chiuse correttamente per evitare di accelerare il processo di ossidazione. Ad esempio, in bagno conserva i tuoi prodotti preferiti in un apposito cassetto per evitare che subiscono sbalzi di temperatura tra una doccia e l'altra, quando l'umidità si alza a causa dell'acqua corrente. 

Anche i solari per la tua estate, lasciali sempre sotto l'ombrellone e in borsa per conservare al meglio le loro performance.

Preferisci prodotti che presentano packaging di ultima generazione come flaconi airless antispreco e bombole spray di aria compressa che permettono il consumo del prodotto fino all'ultima goccia e senza sprechi.

Usare prodotti non specifici per la propria pelle

È tra gli errori in cui si incappa con maggiore frequenza nella propria skincare routine. Per ottenere il massimo risultato e per evitare problemi, i dermocosmetici vanno scelti sempre tenendo in considerazione la propria tipologia cutanea e anche la fascia d’età a cui si appartiene.

Soprattutto quando si è soggetti a una particolare problematica, come discromie, pelle secca, sebo in eccesso, per notare dei miglioramenti è opportuno preferire prodotti specifici piuttosto che dermocosmetici genericamente formulati “per tutti i tipi di pelle”. Su una pelle di tipo acneico, ad esempio, un prodotto come ALUSAC Crema con Alusil, dall’effetto normalizzante e seboriequilibrante è utile per aiutare a migliorare gli inestetismi come aloni untuosi,  permettendo di idratare la pelle del viso in profondità e donandole una sensazione di morbidezza e leggerezza.

Non controllare il periodo di utilizzo dei prodotti dall’apertura

I dermocosmetici si conservano integri fino alla loro apertura. Una volta aperti è tuttavia necessario utilizzarli entro un determinato periodo di tempo che viene segnalato direttamente sulla confezione del prodotto con un simbolo definito PAO.

Il PAO, acronimo che sta per “Period After Opening”, è rappresentato con l’immagine di un vasetto aperto, contenente un numero e la lettera “M”. Il numero e la lettera indicano i mesi entro cui è opportuno usare il prodotto. Se il cosmetico è contrassegnato con la dicitura “12M”, ciò significa che potrà essere applicato per un anno dalla sua apertura.

Prestare attenzione a questo dettaglio è molto importante per tutelare la pelle. Un cosmetico aperto da troppo tempo può infatti arrecare danno alla cute, provocando infezioni, irritazioni e sfoghi dovuti alla presenza di batteri che lo hanno contaminato.

Skincare routine: cosa FARE

Una volta individuati i possibili errori da evitare nella propria skincare routine quotidiana, vediamo a questo punto cosa occorre invece fare per mantenere inalterato il benessere cutaneo.

Scegliere e usare una buona crema idratante per viso e corpo

L’idratazione è alla base di una pelle sana e curata. Quando si decide di acquistare una crema per il viso, la prima cosa da fare è avere una adeguata conoscenza della propria tipologia cutanea, in modo da scegliere il prodotto che meglio risponda alle rispettive esigenze personali. Ascoltare la propria pelle è il primo step fondamentale per essere guidati nella scelta del trattamento viso o corpo più indicato. il consiglio è poi quello di preferire sempre il consulto di un esperto dermatologo, ideale in caso di pelle sensibile, ma anche se si vuole un'azione mirata e specifica per risolvere determinati inestetismi cutanei.

Skincare skinius: cosa fare

La pelle matura, ad esempio, necessita di attenzioni mirate. Su questa tipologia cutanea è opportuno applicare una crema viso giorno molto nutriente e dalla texture ricca, così da offrire un'idratazione più profonda. In questi casi, la skincare routine può essere supportata anche da un siero rigenerante anti-aging come Fospid Siero Attivo, dall’elevato potere antiossidante: un dermocosmetico innovativo, in grado di aiutare le cellule della pelle nel loro fisiologico processo di riparazione e rigenerazione. Anche il décolleté necessita di attenzioni specifiche, in questa parte del corpo la pelle è più sottile e delicata e va preferita una texture dall'azione elasticizzante e rigenerante, così come per i contorni di occhi e labbra servono attivi funzionali adeguati. 

Struccarsi sempre prima di andare a dormire

Eliminare ogni traccia di trucco prima di coricarsi è tra le regole d’oro per una perfetta skincare routine. I motivi sono molteplici. 

Se non ci si deterge e non ci si strucca prima di mettersi a letto, non si rimuovono dal viso le impurità accumulate durante il giorno, che sul lungo termine possono causare irritazioni e, soprattutto per chi soffre di problematiche come l’acne, peggiorarne la già delicata condizione.

Rimanendo sulla pelle, inoltre, il make-up influenza il processo di ossigenazione e di nutrizione, impattando così negativamente sulla luminosità della pelle.

Maschere viso per un trattamento mirato

L'esfoliante per il viso è tra le accortezze da tenere sempre in considerazione nella skincare routine di una pelle grassa e non solo. Più che lo scrub che potrebbe in alcuni casi generare fastidi a livello cutaneo, l'ideale è puntura su maschere viso dall'azione specifica. Ad esempio, ottime le formulazioni con Alusil e argilla verde per purificare la pelle, levigarla e ridarle la sua naturale opacità mentre per chi solitamente dimostra pelle secca e disidrata è possibile applicare una maschera viso rigenerante alla Fospidina. FOSPID Siero Attivo è formulato specificatamente anche ad uso maschera da utilizzare prima di un grande evento per ridare luminosità alla pelle. Maschere viso di questo tipo sono consigliate una o due volte alla settimana o secondo prescrizione del dermatologo.

Usare un’adeguata protezione solare

Quando ci si espone al sole senza una dovuta protezione possono verificarsi reazioni cutanee più o meno gravi. Le ustioni solari e gli eritemi sono gli effetti collaterali più comuni, che si possono verificare quando la pelle rimane sotto l’azione dei raggi UVA e UVB, in assenza di una crema solare adeguata. Sul lungo termine ciò può comportare un invecchiamento precoce della pelle e l’insorgenza di problematiche anche gravi, come il melanoma cutaneo, il peggiore tra i tumori della pelle. Mai prendere il sole senza una corretta protezione, quindi.

protezione solare plusol skinius

Per una protezione della pelle del viso a tutto schermo ci si può affidare alla linea solare PLUSOL che, grazie all'efficacia del complesso Plusolina, tutela dall’azione dannosa delle radiazioni favorendo un incarnato omogeneo e contribuendo a prevenire l’invecchiamento precoce della pelle. Per ottenere il massimo risultato protettivo, è importante ricordare di applicare la protezione solare almeno mezz’ora prima dell’esposizione. La crema va inoltre spalmata di nuovo ogni due ore circa e sempre dopo aver fatto la doccia o il bagno in piscina o in mare. Al rientro dalla spiaggia, non deve mai mancare il doposole con attivi restitutivi e rigeneranti per riequilibrare e idratare il film idrolipidico.

Utilizzare integratore alimentari 

Integratori di bellezza skinius

Un dermocosmetico per definizione agisce negli strati superficiali della cute, per questo per ottenere risultati ancora più performanti è utile agire anche dall'interno con integratori alimentari di ultima generazione che agendo a livello sistemico migliorano le performance della tua beauty routine.

Dormire almeno 7-8 ore a notte

La qualità del sonno incide sensibilmente sulla bellezza e sul benessere della nostra pelle. Per ottenere un effetto beauty a trecentosessanta gradi, il sonno deve essere davvero ristoratore.

Il legame tra insonnia e pelle è del resto molto dannoso. I sintomi più immediati ed evidenti della mancanza di sonno e della scarsa qualità dello stesso sono secchezza, opacità e rughe più marcate.

Per supportare la skincare routine quotidiana, occorre perciò dormire perlomeno 7-8 ore ogni notte. Non solo la pelle, l'intero organismo ne trarrà un enorme beneficio.

Non dimenticare anche di preferire un'alimentazione equilibrata e un attività fisica costante. 

Condividi

Aggiungi un commento

 (con http://)