Anti-aging: a ogni problema la sua soluzione

Pubblicato il: 05/10/2021 - Categorie: News , Rassegna stampa

Rachele Marchese di OK Salute e Benessere chiede il consiglio del Professore Antonino Di Pietro, direttore dell'Istituto Dermoclinico Vita Cutis di Milano, per comprendere come possiamo scegliere la beauty routine più adatta alle nostre esigenze dermatologiche anche di fronte a scaffali della farmacia sempre più ricchi di nuove linee e ingredienti di ultime generazione. Per mettere un po' di ordine nella skincare quotidiana bisogna concentrarsi sul presente e su quali bisogni vogliamo migliorare nel corso dell'anno e della vita. 

La rigenerazione cutanea: bisogno trasversale

Non possiamo non invecchiare, ma possiamo puntare su una nuova coscienza estetica e dermocosmetica che punta sulla rigenerazione cutanea. Così Consiglia l'esperto professor Di Pietro. 

Meglio parlare di rigenerazione cutanea un processo naturale della pelle che rallenta con l'età e che è possibile migliorare grazie alla fospidina, un complesso a base di fosfolipidi (costituenti della membrana cellulare) e glucosamina (sostanza di cui è composto l'acido ialuronico). 

Queste due sostanze agiscono come un'azione rigenerante che aiuta a migliorare turgore, elasticità coadiuvando la produzione di nuovo acido ialuronico, collagene ed elastina. Ma ciò che rende la fospidina unica, è la sua versatilità, questo che si adatta infatti a ogni tipo di pelle, anche a quella più sensibile, in ogni momento dell'anno. Alla fospidina è possibile poi abbinare altri attivi sinergici e trattamenti dermatologici per rispondere a inestetismi cutanei specifici.

Deltalattone per attenuare le rughe

L'idratazione è la chiave per aiutare a prevenire e attenuare le rughe, così conferma l'esperto. Tra le molecole da ricercare: il deltalattone, una sostanza che agisce aiutando a ricompattare le cellule cornee superficiali e a frenare l'eccessiva perdita di acqua attraverso l'epidermide. Ottimo quindi scegliere una crema viso antiaging con deltalattone per ridare alla pelle un aspetto più levigato e disteso. 

Integratori e massaggi per rallentare i cedimenti

Il cedimento della pelle è un fenomeno fisiologico dovuto principalmente alla progressiva perdita della quantità e della qualità di collagene ed elastina che fa apparire la pelle lassa e atonica. A questo segue un'involuzione della muscolatura che tende a portare i tessuti verso il basso. 

prevenire cedimento cutaneo Skinius

In questi casi, l'esperto consiglia una beauty routine sinergica che non si limita all'azione topica di creme e sieri con fospidina, ma anche a integratori alimentari che con ingredienti che supportano anche muscoli e ossa. Vitamina D3 , estratto di salice, abbinati a antiossidanti come curcumina e piperina sono perfetti per aiutare a mantenere il benessere di articolazioni, muscoli e ossa. Utile anche eseguire dei massaggi liftanti, tra le nuove tecniche che consiglia il dermatologo il trattamento Dermoliftnes. In generale, anche a casa e tutti i giorni è importante ritagliarsi un momento per praticare qualche esercizio di ginnastica facciale. 

Macchie e discromie: cosa fare?

Le macchie scure sulla pelle si formano a seguito di un naturale meccanismo di difesa della pelle. Dove infatti la cute è più debole e sottile, la pelle produce melanina per cercare di schermare i pericoli. Ogni macchia della pelle è diversa e va valutata da un dermatologo per individuare la strategia più indicata per aiutare a migliorarla. Per aiutare la pelle a rinforzarsi, risulta sempre ottima la fospidina grazie alle sue proprietà rigeneranti, ma potrebbero poi seguire determinati trattamenti come peeling e e laser, sempre e solo previo il consulto del dermatologo.

Maschere e dieta per i pori dilatati

Maschera viso purificante per pori dilatati

Quali sono le cause dei pori dilatati? I pori dilatati si generano a seguito di a causa di un accumulo eccessivo di sebo che depositandosi nel bulbo pilifero, lo allarga e lo rende più visibile. Questo inestetismo solitamente interessa la pelle mista e grassa, ma con il passare del tempo può essere più evidente anche per altre tipi di pelle. Per migliorare l'aspetto dei pori dilatati serve gioco di squadra, da una parte l'azione purificante di maschera viso con attivi quali Alusil, argilla verde e menta piperita. Ma ciò che può fare la differenza in caso di pori dilatati è l'alimentazione che deve preferire il consumo di frutta e verdura e deve essere povera di cibi raffinati. A supporto di un regime alimentare equilibrato possono essere utili integratori alimentari per il benessere della pelle con zinco, myo-inositolo, pino marittimo, echinacea e glutatione.

Esperidina e lattoferrina per borse e occhiaie

Contorno occhi antiaging SKINIUS con esperidina e lattoferrina

La zona del contorno occhi è tra le più soggette all'invecchiamento cutaneo precoce. In questa parte del viso la cute è più sottile e delicata e il microcircolo può risentire di alcuni inestetismi quali borse e occhiaie. Il consiglio dell'esperto è quindi quello di puntare su un contorno occhi in gel con attivi come esperidina e lattoferrina. La prima è un flavonoide che aiuta a favorire il microcircolo e promuovere un'azione drenante. La seconda è una sostanza che schiarisce fisiologicamente il colore brunastro delle occhiaie. 

Leggi l'intervista su OK Salute e Benessere

Condividi

Aggiungi un commento

 (con http://)