Gli ultimi articoli

Panno struccante per il viso: perché usarlo e come sceglierlo Panno struccante per il viso: perché usarlo e come sceglierlo
Quali sono i vantaggi dell'utilizzo di un panno struccante in cotone per la pulizia del viso quotidiana? In questo articolo trovi tutto quello che devi sapere su uno dei trend più popolari del mondo skincare.

Brufoli sotto le ascelle: come intervenire? Brufoli sotto le ascelle: come intervenire?
Spesso maltrattate e poco considerate, le ascelle sono una parte del copro che invece è particolarmente sensibile e necessita di un'attenzione dedicata che parte dall'igiene quotidiana e si riflette sulla beauty routine.

I prodotti per la pelle asfittica consigliati dai dermatologi Skinius I prodotti per la pelle asfittica consigliati dai dermatologi Skinius
Come scegliere la corretta beauty routine per pelle asfittica? Questo particolare tipo di pelle è la più complessa e difficile da trattare e necessita di passaggi precisi e mirati. Vediamo quali.

Una maschera viso all'argilla verde per l'acne Una maschera viso all'argilla verde per l'acne
Quali benefici possiamo ottenere da una maschera all'argilla verde per acne? In questo articolo sveliamo i segreti di questo potente estratto naturale che regala alla pelle un'azione purificante e astringente.

Creme e sieri per couperose: quali sono i più efficaci e come sceglierli? Creme e sieri per couperose: quali sono i più efficaci e come sceglierli?
In Italia 6 donne su 10 sono affette da couperose o rosacea, che colpiscono le pelli sensibili manifestandosi con arrossamenti localizzati su mento, guance, fronte e naso. Un ottimo rimedio contro questo fastidioso inestetismo può essere l'applicazione di prodotti della linea Skinius caratterizzati dal complesso Fospidina, un potente rigenerante che aiuta la pelle a ritrovare il suo equilibrio.

Guarda tutto

Cerca nel blog

Regala una Carta Regalo

  

Come scegliere la crema solare più adatta alla tua pelle

Pubblicato il: 05/05/2020 - Categorie: News

Che sia dalla finestra, dal balcone o in giardino è giunto il momento di preparare la pelle al sole. Le prime esposizioni sono infatti le più insidiose e pericolose per l'epidermide, perciò è bene non farsi cogliere impreparati. In farmacia, è possibile ritrovare novità solari che propongono texture delicate, ma con alte percentuali di filtri, sempre più rispettosi dell'ambiente e della cute. È così che nasce anche la linea PLUSOL di Skinius, una gamma di solari essenziali, ma unica che sposa come sempre la ricerca italiana in dermatologia e cosmetologia. In questo articolo ti aiutiamo a scegliere la crema solare più adatta a te!

Come scegliere la miglior crema solare viso

Stabilire quale sia la migliore crema solare per ognuno di noi è difficile perché dipende da una serie di fattori che influiscono sull'efficacia e i risultati del prodotto schermante scelto. Fra questi, in particolare:

  • Fototipo: fototipo I, II, III necessitano di una protezione solare con SPF 50, gli altri (IV, V, VI) possono optare per un filtro 30, ma solo dopo almeno una settimana. 
  • Meta di destinazione: che sia in città, mare o montagna è sempre utile scegliere un'alta protezione solare 50, prestando cautela alla frequenza di applicazione. Al mare è necessario applicare la crema solare ogni circa due e/o tre ore, se poi ci si trova ai tropici (vicino all'equatore i raggi sono più diretti e forti) questo intervallo di tempo si può ridurre anche a 1 ora.
  • Protezione dai raggi UVA e UVB: il prodotto solare dovrebbe recare il simbolo UV sul pack. Ciò assicura che il solare protegga dai raggi UVA e UVB. Discorso non valido per gli infrarossi, quelli che trasmettono il calore del sole e anch'essi dannosi per il nostro organismo. Per questo è bene munirsi anche di acque rinfrescanti o termali da portare sempre con sé.
  • Texture: spray, crema e latte sono le texture più diffuse. Scegliere la miglior crema solare in base alla texture dipende un po' dalle necessità e dalle praticità con cui affrontiamo la stagione estiva.
  • Ingredienti: negli ultimi due anni sono nate polemiche sull'utilizzo di prodotti solari con all'interno sostanze come l'oxybenzone e l'octinoxate, sostanze che sembrerebbero contribuire alla sbiancamento dei coralli e quindi a un indebolimento dell'ecosistema marino.

Gli integratori solari funzionano?

I dermatologi parlano spesso di preparare la pelle gradualmente all'esposizione solare, rendendola più resistente grazie ad alcune sostanze amiche della melanina, ma non solo anche con trattamenti, alimentazione e un'esposizione al sole graduale. La soluzione più semplice ed efficace arriva da mini compresse con ingredienti che contribuiscono alla funzione dei melanociti, cellule cutanee che si preoccupano di produrre melanina quando la cute ne ha bisogno. In base al fototipo di pelle questo processo può essere più lento, il che si traduce in un'abbronzatura più lenta che a volta porta a comparsa di eritemi e rossori se si insiste con lo stare al sole.

In caso di pelle molto chiara e sensibile cominciare un trattamento con un integratore solare almeno 2 o 3 mesi prima delle vacanze è davvero una mossa saggia. Tra gli attivi, è meglio orientarsi su sostanze che oltre a supportare la pelle nella pigmentazione cutanea come gli ormai conosciuti carotenoidi (zeaxantina, carotene ecc) promuovano l'azione antiossidante come il picnogenolo o la vitamina E. Azioni fondamentali per rallentare il photoaging e aiutare a incentivare un'abbronzatura più sana e uniforme.

Protezione solare tutto l'anno: vero e falso

L'abbiamo detto e ridetto: la protezione solare dovrebbe essere utilizzata tutto l'anno e non solo in estate. I raggi UV sono i principali responsabili dell'invecchiamento cutaneo, poiché accelerano il processo ossidativo delle cellule, che si traduce in pelle più secca, spenta con macchie scure e rughe più evidenti. Soprattutto durante il cambio di stagione, quando in città comincia a spuntare il primo sole più tiepido e diretto è opportuno attrezzarsi con una crema solare con SPF50 ma soprattutto con una texture fresca e leggera che si adatta a tutti i tipi di pelle, anche la più sensibile.

Non sempre è facile convincere di questa beauty routine chi ha pelle mista e grassa, un po' perché si è abituati all'idea che un'alta protezione solare sia necessariamente ricca e difficile da spalmare, un po' perché in caso di cute grassa vige la massima "less is more". Con una pelle così problematica è facile cadere nel rischio di comparsa di aloni untuosi e lucidi. Ma è importante comprendere che anche la pelle impura non trova benefici a lungo termine dall'esposizine solare. Se infatti il sole agisce all'inizio con un'azione antisettica, a lungo andare può favorire il processo di occlusione dei pori. 

Protezione solare viso e crema idratante: modo d'uso

Per un pelle protetta tutto l'anno diventa importante capire come applicare la crema solare in combinazione alla crema idratante. Tutto dipende anche dalla stagione: in inverno è possibile accostare crema solare a crema idratante o nutriente, in caso di pelle molto secca. Se si scelgono prodotti della stessa linea potrebbe essere possibile mischiare insieme le texture per un'applicazione più rapida  e unica. Al contrario, se si vuole procedere in due step, si parte dalla crema idratante e poi si passa alla solare prima di uscire e sempre prima del make up. 

Filtri chimici o fisici per la protezione solare

Nella formulazione della migliore crema solare quali filtri dovrebbe essere presenti? Sono tanti i dibattiti anche in questo caso, ma tutto dipende dalla nostra scelta personale.

  • I filtri fisici o minerali si identificano solitamente con sostanze come ossidi di titanio e zinco; agiscono creando una barriera che respinge i raggi UV. 
  • I filtri chimici o non minerali agiscono invece rallentando e indebolendo la potenza dei raggi UV.

Come scegliere tra i due?

  1. I filtri fisici sono sconsigliati in caso di pelle mista e grassa perché contengono particelle che potrebbero con il tempo annidarsi tra i pori, occludendoli e favorendo la comparsa di impurità.
  2. I filtri chimici sono invece più leggeri e adatti anche alle pelli più sensibili se ben formulati.

Come scegliere la crema solare Skinius adatta a te

Dopo anni ricerca il nostro team ha messo a punto la gamma solare PLUSOL che racchiude l'esclusivo complesso Plusolina, un mix di oli vegetali: olio di crusca di riso, di karanja, di cotone e vitamina E che si comporta come un booster naturale proteggendo la pelle e favorendo l'azione antiossidante, accelerata dai raggi UV. A questo esclusivo complesso vengono associati dei filtri ecosostenibili sicuri per l'uomo e l'ambiente. Ogni prodotto della linea Plusol è destinato a soddisfare le esigenze dermatologiche della pelle sensibile e non solo in ogni circostanza e periodo dell'anno.

Protezione solare viso 365

PLUSOL crema solare SPF 50 ha una texture fresca e leggera che la rende perfetta per chi desidera uno schermo tutto l'anno contro il photoaging, da applicare con o dopo la crema viso idratante. La sua formulazione è ottima per rispondere anche alle pelli più sensibili ed è resistente all'acqua. In estate grazie all'inositolo di cui è ricca, aiuta a stimolare un'abbronzatura più compatta e omogenea. Adatta per rispondere alle esigenze anche dei fototipi più chiari e della pelle più delicata in presenza di tatuaggi, cicatrici o macchie.

PLUSOL Spray solare SPF 30 è ideale per gli sportivi e per chi trascorre molto tempo in acqua perché facile da riapplicare. Applicabile anche sui capelli, pratico e invisibile. Si assorbe subito e lascia un film trasparente sulla cute dell'intero corpo impercettibile e senza il bisogno di essere spalmato. La sua bombola spray con tecnologia BoV utilizza aria compressa naturale che permette l'utilizzo del prodotto senza sprechi. Ideale per i fototipi più scuri o dopo settimane di esposizione constante. All'azione del complesso Plusolina è associata l'alga marina unicellulare che aiuta la naturale pigmentazione cutanea.

PLUSOL Latte solare SPF 50 completa la linea PLUSOL grazie alla sua taglia travel size, per seguire i tuoi spostamenti ovunque anche per i brevi weekend. Plusolina e inositolo si confermano gli ingredienti vincenti di un cocktail protettivo per viso e corpo che lascia la pelle idratata e morbida. Adatto sempre alla pelle sensibile e anche in caso di tatuaggi, macchie e cicatrici. 

PLUSOL linea solare di skinius

Condividi

Aggiungi un commento

 (con http://)