Tratta bene il tuo sguardo: trattamenti innovativi per il contorno occhi su Ok salute

Pubblicato il: 15/10/2020 - Categorie: Rassegna stampa

Il contorno occhi è una delle parti del viso più delicate e rivelatrici del passare del tempo. Insieme a Cinzia Galleri di Ok Salute e Benessere e al professore Di Pietro scopriamo come e perché si formano borse, occhiaie e zampe di gallina e quali sono i trattamenti mirati più innovativi per il contorno occhi.

Perché il contorno occhi invecchia prima?

La pelle del contorno occhi è più sottile, povera di ghiandole sebacee, di elastina e collagene, proteine fondamentali per il sostegno della cute. A questo si aggiunge l'intensa attività muscolare che interessa il contorno occhi, associata a una posizione che rende questa parte del viso più soggetta all'attacco degli agenti esterni sole, freddo e smog. Tutte queste variabili fanno sì che il contorno occhi risenta più facilmente dell'invecchiamento cutaneo precoce accompagnato dai più comuni inestetismi: occhiaie, borse e micro rughe. 

Come si formano le occhiaie?

Le occhiaie si generano solitamente nella parte inferiore della palpebra con aloni scuri e bluastri causati da una dilatazione dei capillari o da accumulo di emosiderina, un composto ferro-proteico che si deposita sotto la palpebra quando i piccoli vasi sanguigni si rompono. Nella maggior parte dei casi, le occhiaie non sono permanenti, ma sono una semplice risposta del nostro organismo a momenti di stress o cattivo riposo. Ma se per molti le occhiaie si possono attenuare grazie a un buon cuscino e una camomilla per allietare il riposo, per altri questo disturbo può diventare permanente.

Come scegliere la crema per occhiaie

Parti dalla texture preferendo le formulazioni in gel, vengono facilmente assorbite dalla pelle senza ungerla. Una buona crema per occhiaie si affida a sostanze vasoprotettrici come bioflavonoidi, antociani che supportano la funzionalità del microcircolo e a vitamine come C e K per aiutare a irrobustire le pareti capillari. Ottima l'azione di un contorno occhi con Fospidina e lattoferrina per contribuire ad attenuare le occhiaie. La Fospidina è un potente rigenerante, mentre la lattoferrina è una sostanza che contribuisce a rimuovere gli ioni del ferro che causano il tipico alone brunastro. Alla cosmesi è possibile affiancare alcuni trattamenti dal dermatologo: la terapia più consigliata sono le microiniezioni di acido ialuronico dall'effetto biorivitalizzanzte. La seduta dura circa 30 minuti e i risultati sono presto visibili. 

Borse sotto agli occhi: come intervenire

Anche la migliore crema per contorno occhi potrà non regalare i risultati sperati quando si cerca di trattare le borse sotto gli occhi. Questo inestetismo è causato da ristagno di liquidi, l'espansione del tessuto adiposo e il cedimento dell'elasticità cutanea. In questo caso la migliore strategia è l'effetto freddo. A volte è sufficiente applicare un cubetto di ghiaccio delicatamente sulle borse sotto agli occhi per alleggerire lo sguardo. Ottimo affiancare a un contorno occhi con Fospidina o dall'azione drenante un integratore a base di centella e rusco, estratti vegetali che risultano utili anche nel trattamento della cellulite, perché aiutano a prevenire il ristagno di liquidi. Un occhio di riguardo anche nell'alimentazione che deve essere arricchita da alimenti amici della circolazione come frutti di bosco e frutti rossi.

Tra i trattamenti dal dermatologo più richiesti per il contorno occhi, al numero uno troviamo la blefaroplastica, che permette di rimuovere il grasso sottocutaneo in eccesso mediante una piccola incisione della palpebra e promuovere così una pelle più tonica ed elastica.

Zampe di gallina: come eliminarle

Sono le prime rughe a fare capolino, proprio perché sono specchio delle nostre emozioni. Le rughe a raggiera che compaiono sul contorno occhi sono comunemente chiamate zampe di gallina e sono inevitabili segni di espressione che è possibile perlomeno ritardare grazie alle giuste attenzione e un buon contorno occhi. First of all, protezione solare: in estate, scegli una buona protezione solare con Plusolina, mentre in inverno porta sempre con te gli occhiali da sole. Una buona crema per il contorno occhi, adatta a prevenire le zampe di galline, ha sempre tra i suoi attivi la Fospidina, acido ialuronico e vitamine del gruppo B. Quest'ultime contribuiscono al processo di formazione di elastina, l'acido ialuronico invece aiuta a mantenere la pelle idratata, mentre la Fospidina fa entrambe le cose.

Filler per contorno occhi 

Il trattamento più conosciuto per attenuare le rughe del contorno occhi è il filler all'acido ialuronico, dall'alto potere idratante e utile per stimolare la nuova produzione di collagene. Esso ha però alcune controindicazioni se non eseguito da mani esperte. Tra le terapie di maggior successo nella rivitalizzazione del contorno occhi c'è il Picotage, una seduta che prevede microiniezioni superficiali di acido ialuronico in grado di rigenerare la cute.

Leggi l'articolo completo su Ok salute e benessere

Prodotti correlati

Condividi

Aggiungi un commento

 (con http://)