Protezione su misura: solari di nuova generazione - Ok salute e Benessere

Pubblicato il: 04/06/2021 - Categorie: News

Su Ok Salute e Benessere con Roberta Camisasca si parla di solari di ultima generazione e soprattutto di come scegliere la protezione solare personalizzata, ascoltando anche le propri esigenze dermatologiche senza dover rinunciare ai benefici del sole.

Il ruolo chiave della vitamina D 

Vitamina D i benefici per la pelle - SkiniudLa vitamina D o vitamina del sole è essenziale per il benessere del nostro organismo, una preziosa molecola amica del sistema osseo ma non solo, forse anche un prezioso alleato anche contro il Coronavirus. Una recente ricerca pubblicata su Lancet Diabetes and Endocrinology ha verificato infatti, come tra le categorie più a rischio di contagio da COvid19 ci siano soggetti anziani che dimostrano una carenza di vitamina D. Ma a cosa serve allora la vitamina D?

La vitamina D interviene in diverse reazioni immunitarie contro i virus e controlla le risposte immunitarie in caso di malattie respiratorie. Questa vitamina è però difficile da assumere solo attraverso l'alimentazione così il consiglio è puntare anche su integratori alimentari con vitamina D che possono supportare il benessere delle ossa e in generale del sistema immunitario. Quando anche gli integratori non bastano, la risposta arriva proprio dal sole. L'esposizione solare favorisce la produzione di questa vitamina da parte del nostro organismo, ma per ottenerne solo i vantaggi è necessario scegliere una buona e alta protezione solare.

Perché scegliere una protezione UVA/UVB?

Quando si sceglie una protezione solare è importante verificare che contenga filtri UVA e UVB. I primi (UVA) sono presenti tutto l'anno e raggiungono la pelle in profondità accelerando il processo di invecchiamento cutaneo e la produzione di radicali liberi. Questo fenomeno è conosciuto come photoaging. I raggi UVB si fermano invece agli strati più superficiali dell'epidermide e possono causare la comparsa di scottature ed eritemi. A questi raggi solari, si combinano altri fattori che possono danneggiare il benessere della pelle. Il calore, causato dai raggi infrarossi è un nemico che può incentivare la vasodilatazione in alcuni casi e la formazione di radicali liberi. L'inquinamento è un altro fenomeno che accelera il processo ossidativo.  

Un solare personalizzato

Protezione solare personalizzata skinius: plusol spray SPF30Una volta individuata la protezione UVA e UVB è fondamentale valutare anche altri requisiti per scegliere una buona crema solare. Innanzitutto è importante conoscere la pelle e i suoi bisogni. Ad esempio in caso di pelle mista e grassa è consigliato preferire texture fluide come un latte solare. Mentre per chi ha una pelle sensibile sotto al sole, importante scegliere una texture delicata in crema. Altri requisiti necessari sono una formula resistente all'acqua, idratante e magari antiaging. Il complesso Plusolina dei solari Skinius ha proprio questo obiettivo, fondere l'expertise antiaging del team di ricerca Skinius con l'alta fotoprotezione. PLUSOL Spray Solare Corpo SPF30 è ideale per accompagnare abbronzatura e protezione di corpo e capelli. Uno spray invisibile pratico e leggero che si adatta a tutti i tipi di pelle e anche alle zone più sensibili con macchie e tatuaggi. Da abbinare durante i primi giorni di esposizione a PLUSOL Crema solare Viso SPF50 per una protezione idratante e leggera che non lascia tracce e aloni bianchi durante l'applicazione. Il complesso Plusolina è costituito da oli vegetali abbinati a un sistema di filtri sostenibili , tutto derivato da una ricerca italiana. Se comunque hai una pelle molto delicata e sensibile o non sei convinto del solare più adatto al tuo tipo di pelle, l'ideale è richiedere il consulto di un dermatologo prima delle vacanze per partire in sicurezza. 

Il prezioso aiuto del dermatologo 

Se il sole non è proprio un amico della tua pelle, l'ideale è chiedere il supporto di uno specialista, non solo per individuare la protezione solare più adatta al tuo tipo di pelle, ma anche per il trattamento doposole. Il dermatologo è infatti in grado di comprendere fototipo cutaneo ed eventuali nei o inestetismi da tenere sotto controllo. Se soffri ad esempio di couperose o rosacea, è opportuno farsi indirizzare da un professionista nella scelta del solare. Al rientro dalla spiaggia è poi necessario reidratare e rigenerare la pelle. Una buona crema corpo con fospidina, acido ialuronico, vitamine E e C e peptidi è ottima come doposole per ripristinare il film idrolipidico. Una pelle correttamente idratata si mantiene abbronzata più a lungo e al riparo da pelle secca e screpolata.

Leggi l'articolo completo su Ok Salute e Benessere

Condividi

Aggiungi un commento

 (con http://)