Cerca nel blog

Regala una Carta Regalo

  

Crema notte o crema giorno? Ecco le differenze (reali)

Pubblicato il: 28/07/2020 - Categorie: News

Miti e leggende sui modi d'uso di crema notte e crema giorno hanno popolato il mondo skincare sin dai tempi più antichi! In questo articolo ti svegliamo alcuni trucchi per ottenere il massimo dalla tua beauty routine antiage H24 e sconfiggere le leggende metropolitane.

Cosa accade alla pelle di notte?

Durante la notte, le attività cellulari non si fermano, al contrario la pelle si rigenera, ma allo stesso tempo aumenta la perdita di liquidi, causa principale di pelle secca e spenta al risveglio. Ecco perché per molto tempo si è sempre stati convinti che una buona crema notte antirughe dovesse prevedere una texture ricca e nutriente. In realtà è importante scegliere il trattamento notte più adatto in base al proprio tipo di pelle, senza cadere nel tranello di etichette promettenti. 

Crema notte antirughe: come sceglierla?

Anche quando si tratta crema notte antirughe è importante scegliere il prodotto in base alle proprie esigenze dermatologiche e il tipo di pelle. In generale è consigliato trovare una crema viso notte dall'azione rigenerante e idratante, senza esagerare con texture ricche e corpose. Sì, perché una delle false convinzioni riguardo la routine notte è quella di doversi per forza affidare a formulazioni più ricche e corpose rispetto alla crema giorno, che favoriscono al risveglio una pelle più lucida e unta, dimostrazione che la cute non è riuscita ad assorbire il prodotto a dovere. 

Puntare quindi sulle texture più leggere e idratanti delle creme con fosfolipidi, glucosamina e acido ialuronico potrebbe essere l'opzione migliore per sonni tranquilli e una pelle radiosa al mattino. Ottime anche le formulazioni ricche di antiossidanti come vitamine C ed E, mentre in caso di pelle impura è necessario orientarsi verso formulazioni specifiche come quelle con Alusil che aiutano a seboriequilibrare la cute prevenendo l'occlusione di pori e favorendo una pelle naturalmente più opaca. Per godersi una coccola prima della notte, è possibile preferire texture aromatiche che lasciano una sensazione di comfort sulla pelle come ad esempio le formulazioni ricche di ceramidi ed estratti naturali come vaniglia e karité.

Siero rigenerante: la miglior crema notte antirughe?

Crema notte sì o no, allora? Forse la risposta ideale sta in un buon siero rigenerante e concentratoun'alternativa più strutturata alla classica crema viso notte. Consigliato soprattutto per pelli mature e che si seccano facilmente, è un prodotto ideale in menopausa, quando la pelle ha bisogno di una skincare notte più specifica e mirata. Anche in questo caso un siero rigenerante con Fospidina si inserisce perfettamente come trattamento notte che rispetta anche le pelli più delicate. La particolarità dei sieri di questo tipo è la formulazione ricca di fosfolipidi, sostanze biocompatibili con le membrane cellulari che assicurano un'azione rigenerante, delicata, ma allo stesso tempo più profonda tra gli strati cutanei. La texture concentrata viene subito assorbita dalla pelle senza lasciare effetto oily al risveglio. 

Crema viso notte e giorno: qual è la differenza?

Non esiste una reale differenza tra crema notte e crema giorno e classificare un prodotto cosmetico semplicemente per uno scopo è ormai in cliché obsoleto. La stessa crema notte antirughe perfetta per un soggetto può essere il trattamento giorno perfetto per un altro. Il consiglio è quello di applicare una crema giorno con filtro solare in quei casi in cui la pelle è sensibile a macchie cutanee, così come è importante favorire una texture corposa e nutriente nelle creme per pelle secca per mantenere l'idratazione H24. Texture più delicate e leggere sono invece consigliate per le pelli miste, grasse e impure.

Doppia detersione anche prima della crema notte antirughe

Per ottenere il massimo dei risultati dalla skincare notte è necessario precederla con una corretta detersione viso: l'azione combinata di acqua micellare e latte detergente è efficace soprattutto per pelli secche e mature, mentre per la pelle impura e con imperfezioni è opportuno scegliere un prodotto specifico povero di tensioattivi da abbinare a un'acqua micellare ad uso tonico.

Condividi

Aggiungi un commento

 (con http://)