Cerotti per l'acne: funzionano davvero?

Pubblicato il: 22/10/2020 - Categorie: News

Cerotti per l'acne o maschera viso per pelle acneica? Quale prodotto preferire per aiutare a eliminare le impurità e aiutare la pelle a ritrovare il suo equilibrio? Ecco alcune dritte!

Cerotti per l'acne: funzionano per punti neri e brufoli?

cerotti per acne: funzionano davvero?I cerotti per acne sono dei prodotti che possono aiutare solo in determinati casi specifici e non si tratta di un vero e proprio rimedio contro l'acne. I cerotti per l'acne sono efficaci contro i brufoli e l'acne superficiale, si possono applicare ad esempio, sulle singole imperfezioni, quando sono già caratterizzate da pus visibile. In questi casi, si applica il cerotto e lo si lascia agire per qualche ora. Una volta rimosso il patch si noterà che l'infezione (il pus) si è trasferita sul cerotto. Questo processo può favorire una guarigione del brufolo più veloce e soprattutto può essere utile per evitare di fare disastri con rimedi fai da te, come schiacciare un brufolo senza le dovute precauzioni. Attenzione i cerotti per l'acne non funzionano sui brufoli rossi, che non hanno ancora sviluppato un'infezione visibile. 

Alternative ai cerotti per l'acne: le maschere viso

In caso di pelle sensibile e quando la comparsa di brufoli è più estesa, una soluzione più sana ed efficace è applicare una maschera viso per pelle acneica. L'ideale è farsi aiutare nella scelta della maschera viso per acne dal dermatologo, di modo da individuare il prodotto più adatto in base alla severità con cui si manifesta l'acne e i suoi sintomi. Ottima come maschera naturale per brufoli è una formulazione a base di argille verdi dall'azione absorbente del sebo e purificante. Anche il complesso Alusil attivato da Alukina e microspugne di argento e di innovazione italiana risulta performante nel ridurre gli inestetismi tipici dell'acne. Le migliori maschera viso per acne con Alusil le trovi in farmacia. Il complesso Alusil è infatti ideale per supportare anche i trattamenti farmacologici in caso di pelle a tendenza acneica.

Quante volte eseguire la maschera viso per acne?

Attenzione a non esagerare, se si soffre di acne cistica o in forma grave, mai eseguire una beauty routine fai da te, ma seguire sempre il consiglio del medico. Se invece l'acne è in forma lieve o semplicemente desideri ridurre il tipico alone lucido, puoi applicare la maschera per pelle acneica una o due volte alla settimana. 

Come impostare una beauty routine quotidiana anti-acne

Maschera viso per pelle acneica con Alusil e argilla verde Michela CoppaTrovare la giusta via quando si ha una pelle impura, mista e grassa non è così semplice. Bisogna individuare prodotti che aiutino a idratare la pelle e allo stesso tempo a regalarle più equilibrio e opacità naturale. La detersione è fondamentale, perché è il primo passo per aiutare a rimuovere impurità, imperfezioni e sebo in eccesso. meglio evitare prodotti ricchi di schiumogeni (tensioattivi) che accelerano l'effetto sebo rebound. Mattina e sera è utile preferire una crema dall'azione seboriequilibrante come quelle con Alusil. Per chi sceglie un effetto booster è utile affiancare all'azione dei dermocosmetici anche un integratore alimentare dall'azione normalizzante. Seleziona attivi come bionia, myo-inositolo, glutatione ed echinacea. 

Una o due volte alla settimana via libera alla maschera viso per pelle acneica. Utili anche i peeling, ma meglio se eseguiti da professionisti, così come un trattamento di pulizia del viso. A tavola, oltra a preferire frutta e verdura bisogna è necessario limitare carboidrati, latticini e cibi ricchi di zuccheri e grassi. Il cioccolato invece? Può essere consumato se fondente e ovviamente senza esagerare. 

Condividi

Aggiungi un commento

 (con http://)