Un integratore per capelli può aiutare a prevenire la calvizie?

Pubblicato il: 17/03/2020 - Categorie: News

Esistono veramente prodotti per i capelli in grado di prevenire o evitare le calvizie? Gli integratori per la caduta dei capelli possono veramente aiutare a frenarne la caduta? Con le nuove tecnologie e la ricerca possiamo comprendere più a fondo quali sono i must have per rinforzare i capelli da portare nel beauty case.

Quali sono le cause delle calvizie?

La perdita di capelli può dipendere da diversi fattori: cambiamenti ormonali, stress, seborrea, determinati traumi o trattamenti farmacologici. Per le donne, gravidanza e allattamento sono i momenti X che possono favorire perdita di capelli massiva e in zone circoscritte. In altri casi ci sono patologie come l'alopecia areata, un fenomeno vasocostrittore che genera chiazze prive di peli su cuoio capelluto e barba. L'alopecia androgenetica invece si manifesta con un diradamento graduale della chioma che parte dalla zona fronto-temporale o dal vertice. Questi fenomeni sono incisivi e a volte corrispondono a vere e proprie patologie per la cui cura serve l'intervento dell'esperto. Quando invece la perdita di capelli è dovuta ad alcuni deficit alimentari come anemia o quando si esegue una dieta non equilibrata, può entrare in gioco un integratore per il benessere di unghie e capelli per limitarne disturbo e carenze.

Calvizie o semplice caduta dei capelli: come distinguerle e quando preoccuparsi?

Primavera e autunno sono il momento fatidico del cambio di stagione in cui è facile perdere qualche capello in più. Questo non deve scatenare il panico! Si tratta di un periodo conosciuto come fase telogen, che corrisponde al fine di ciclo di vita del capello, il quale lascia il posto a un nuovo bulbo pilifero. Se questa perdita di capelli, tuttavia, non si ferma dopo un paio di mesi e continua ad essere evidente e massiva è necessario il supporto di un tricologo e una visita specialistica che permetterà di scoprire le cause dietro alla perdita dei capelli

Integratori per capelli: quali risultati attendersi rispetto al problema della caduta?

Facciamo chiarezza: non esistono integratori in grado di fermare la caduta dei capelli. Lo scopo principale di un integratore alimentare è quello di supportare il naturale e fisiologico benessere dell'organismo. Un buon integratore per unghie e capelli avrà per esempio, all'interno della sua composizione, tutti quegli ingredienti che svolgono un'azione fortificante e riequilibrante degli annessi cutanei, come rame, zinco, selenio e silicio. Gli integratori antiossidanti invece avranno proprietà mirate per contrastare l'azione dei radicali liberi e aiutare a prevenire l'invecchiamento cutaneo. Si tratta quindi di prodotti non curativi, ma preventivi che combinati a dermocosmetici o dopo trattamenti estetici possono aiutare a mantenere i risultati sperati.

Quali integratori per capelli scegliere?

Un ottimo integratore per unghie e capelli avrà sicuramente zinco e selenio tra i suoi attivi per aiutare a prevenire l'ossidazione di questi annessi cutanei delicati e soprattutto per aiutare a favorirne l'equilibrio. Un integratore per capelli con rame è invece dedicato a chi si preoccupa di sfoggiare una chioma sale e pepe troppo presto. Il rame è una sostanza che viene coinvolta nella tirosinasi, la sintesi della melanina, enzima che partecipa alla colorazione di cute e capelli. Un integratore per capelli a base di rame di certo non potrà ricolorare capelli già bianchi, ma per chi vuole adottare una strategia preventiva potrebbe aiutare a rallentare il tutto. La biotina è invece una vitamina del gruppo B utile per tutti gli annessi cutanei perché ne favorisce turgore ed equilibrio ed è presente in tutta la linea Fortiker di Skinius (Fortiker Lozione Attiva, Maschera, Shampoo e Integratore), arricchita anche dall'innovativo complesso Glixina che mantiene i capelli idratati, elastici e luminosi.

Condividi

Aggiungi un commento

 (con http://)