Cerca nel blog

Regala una Carta Regalo

  

Irritazione dell'inguine da sfregamento: le creme per chi va in bici

Pubblicato il: 09/06/2020 - Categorie: News

Ormai non è più un trend olandese: il 2020 è l'anno delle città ciclabili. Milano ha ampliato la sua rete per permettere un ambiente più sostenibile così come la maggior parte delle città d'Italia. L'obiettivo è ritrovare metropoli più green non solo a livello ambientale, ma anche economico e salutare. Sì, perché la bici può essere un alleato della tua bellezza a patto che si rispettino le giuste attenzioni skincare. Vediamo quali sono e in particolare scopriamo come combattere uno dei problemi principali derivanti da questa sana abitudine: le irritazioni da sfregamento dell'inguine.

A ognuno la sua bicicletta

Fissa, elettrica, pieghevole o vintage, ormai è possibile optare per differenti modelli due ruote. Per orientarsi correttamente bisogna comprendere le esigenze e l'uso quotidiano. Per chi ama concedersi gite fuori porta in mezzo alla natura e su terreni irregolari vince sempre la mountain bike, mentre in città l'ideale è la classica Graziella o la bicicletta fissa. La bici elettrica è invece considerata una zona di comfort, più comoda e meno faticosa. Importante è scegliere un modello che si adatti alla statura, regolando sella e manubrio per mantenere un corretta postura ed equilibro durante l'attività. 

I pro della bicicletta: prevenire la ritenzione idrica

Pedalare coinvolge diversi muscoli della parte superiore e inferiore del corpo. I muscoli delle gambe e dei glutei sono i più coinvolti e per questo andare spesso in bicicletta può essere un'ottima soluzione per prevenire la ritenzione idrica. Pedalando si stimola la circolazione e l'ossigenazione dei tessuti favorendo muscoli e pelle più tonici ed elastici. Certo, l'ideale è poi affiancare qualche supporto in più come un integratore alimentare con arancio amaro, rusco e centella per contrastare gli inestetismi della cellulite, insieme a una crema corpo rassodante. La pedalata stimola anche i muscoli di braccia e schiena. I muscoli di spalle, braccia e schiena rimangono solidi e rigidi per aiutare a mantenere l'equilibrio sulla sella. Anche la parte addominale viene coinvolta, ma ovviamente se si desidera una pancia piatta è necessario affiancare la bicicletta a un allenamento specifico.

I contro della bicicletta: prevenire l'irritazione da sfregamento

Un fastidioso inconveniente che può derivare dall'uso frequente della bicicletta, sopratutto nei mesi più caldi, è lo sfregamento o l'irritazione della pelle di inguine e cosce. Durante la bella stagione è piacevole godersi un bel giro in bici senza collant e magari con un bel vestito comodo, ma se si affrontano diversi chilometri è fondamentale osservare determinate precauzioni e munirsi di una un sella morbida e una crema antisfregamento da portare in borsa. Se dopo le prime biciclettate cominci a notare irritazione e prurito a livello inguinale puoi eventualmente affidarti a un sottosella in silicone rivestito in tessuto tecnico che rende più confortevole la seduta. A soffrire di questo disturbo non sono solo le più curvy, ma anche le più sportive e chi possiede una pelle sensibile. Tanti sono infatti i runners e i ciclisti che durante la bella stagione, a causa di una maggiore sudorazione, durante l'attività sportiva, scelgono di affidarsi a una crema antisfregamento per la gambe.

Come scegliere la crema antisfregamento per le cosce più adatta

Per selezionare una buona crema contro lo sfregamento è necessario recarsi in farmacia per avere una consulenza più seria e affidabile. Solitamente le pomate antisfregamento hanno una texture fresca e in gel che appena applicata si assorbe facilmente, lasciando una sensazione di benessere e sollievo sulla pelle irritata. Tra i principi attivi consigliati che possiamo ritrovare in una buona crema per sfregamento delle gambe ci possono essere estratti naturali come aloe o calendula. Le formulazioni più ricercate e testate per la pelle sensibile contengono ingredienti lenitivi e calmanti. Anche l'azione rigenerante del complesso Fospidina può essere utile per ridurre rossore e aiutare la pelle a ritrovare l'equilibrio. Online è possibile trovare anche delle apposite bande antisfregamento o pantaloncini contenitivi che aiutano rimodellare l'interno coscia e a prevenire l'irritazione.

Come prevenire le irritazioni da bicicletta

Mantenere una corretta idratazione cutanea è il primo step per tenere alla larga le possibili irritazioni da sfregamento. Caldo e sole mettono a dura prova il film idrolipidico che può risultare più secco e sensibile anche a causa di pratiche di bellezza che diventano più frequenti in estate come la depilazione. Mattina e/o sera o dopo la doccia, ricorda sempre di idratare la cute della gambe e di tutto il corpo con prodotti efficaci e dalla texture fluida e a rapido assorbimento come quelli con microsfere di acido ialuronico, fosfolipidi, glucosamina, pool di aminoacidi e burro di karitè. Per limitare invece l'azione negativa dei raggi solari e il photoaging è consigliato proteggere la pelle anche in bici con latti solari o spray dall'azione idratante e protettiva.

Condividi

Aggiungi un commento

 (con http://)